Mittelalter 2011/4
Heft 2011/4    2. Artikel

Sulla funzione dei locali e sui particolari insiemi di reperti nei castelli: le possibilità dell’ archeologia

par Christina Schmid

Il tema centrale della presente ricerca si dedica alla questione del contributo archeologico riguardo all’indagine sulla funzione dei locali e sull’analisi di particolari insiemi di reperti presenti nelle residenze signorili. Per un’indagine sulla funzione di singoli locali lo studio dei resti murari é assai importante. Essenziale però é anche un’accurata analisi dei reperti scoperti all’interno degli ambienti in questione. I resti archeologici sono particolarmente adatti per un’indagine sul modello di distribuzione di oggetti all’interno di un ambiente, poiché il loro contesto é riconducibile a determinate condizioni/cause: luoghi di ritrovamento nei quali un’attività umana é cessata a causa di un avvenimento inatteso (per es. incendio). In questo specifico caso alle persone in causa non é rimasto il tempo necessario per effettuare in maniera determinata una scelta consapevole riguardo agli oggetti da raccogliere. Perciò, qualora gli oggetti in questione (cadendo al suolo) non hanno subito sostanziali spostamenti all’interno dei locali e in base alle determinate circostanze che hanno portato ad un accumulo, vi é la possibilità, anche tramite la loro posizione nonché in relazione ad altri insiemi di reperti, di stabilirne la funzione ossia il loro impiego.

É stato dimostrato che sulla base di analisi di reperti é possibile riscostruire determinate attività svoltesi nei castelli. In circostanze particolarmente fortuite, ovverosia in base ai reperti, é pure possibile trarre conclusioni per quanto concerne la funzione di un locale o di un edificio. Le basi di tali resti archeologici attualmenente a disposizione sono ancora troppo modeste per poter creare dalle informazioni dei modelli o rispettivamente ricavarne dei concetti. Se in futuro verrà offerta maggior attenzione alla posizione dei reperti, sarà possibile ottenere informazioni più precise e dettagliate sull’utilizzo dei diversi ambienti situati all’interno di un castello ed anche sulle persone che ivi hanno agito.
Christian Saladin (Basilea / Origlio)

Schmid, Christina : Raumfunktionen und Ausstattungsmuster auf Burgen - die Möglichkeiten der Archäologie
Mittelalter – Moyen AgeMedioevoTemp medieval, Zeitschrift des Schweizerischen Burgenvereins, 16. Jahrgang 2011, Heft 4, 155 - 180.

platzhalter

 
platzhalter
 
 
DE
FR
IT
RO
 
Geschäftsstelle des Schweizerischen Burgenvereins · Blochmonterstrasse 22 · CH–4054 Basel
T +41 (0)61 361 24 44
info@burgenverein.ch / praesident@burgenverein.ch