Mittelalter 2014/1
Heft 2014/1    4. Artikel

Un regolamento per il torneo: lo stemmario di Konrad Grünenberg

par Christof Rolker

Lo stemmario di Konrad Grünenberg (+1494), cittadino di Costanza e cavaliere, è uno dei più voluminosi, importanti e pregiati stemmari del Medioevo. Molte parti dellopera fanno riferimento ai tornei, soprattutto ai cosiddetti «circoli torneistici» dei «Vier Lande». Infatti lopera completa è strutturata secondo unimmagine idealizzata che Grünenberg aveva di questi circoli. Sebbene lautore fosse membro del circolo nobiliare (la «Katz») di Costanza, questultimo nella sua opera non viene messo in rilievo. Tuttaltro vale invece per i circoli torneistici, i quali ricoprono un ruolo di primordine, nonostante lautore non abbia mai partecipato in prima persona ad un torneo e non fosse membro di uno di questi circoli. Proprio per questa ragione appare chiara limportanza dei tornei intorno al 1500, allorquando si trattava di definire il concetto di «nobiltà». Secondo unespressione del monaco domenicano Felix Fabri (+1502) sia i tornei reali che quelli immaginari possono essere paragonarti a dei «setacci dei nobili».
Christian Saladin (Basilea-Origlio)

Rolker, Christof : Turnier-Ordnung: Das Wappenbuch des Konrad Grünenberg
Mittelalter – Moyen AgeMedioevoTemp medieval, Zeitschrift des Schweizerischen Burgenvereins, 19. Jahrgang 2014, Heft 1, 26 - 33.

platzhalter

 
platzhalter
 
 
DE
FR
IT
RO
 
Geschäftsstelle des Schweizerischen Burgenvereins · Blochmonterstrasse 22 · CH–4054 Basel
T +41 (0)61 361 24 44
info@burgenverein.ch / praesident@burgenverein.ch