Mittelalter 2014/1
Heft 2014/1    5. Artikel

La ricerca di una identità nobiliare?

Il libro di famiglia di Hans von Hinwil del 1541

par Peter Niederhäuser

Il poco noto libro di famiglia, redatto da Hans von Hinwil, che comprende una introduzione «storica» e gli stemmi riguardanti i legami matrimoniali, dà una notevole impressione della cultura nobiliare e dellimmagine propria della nobiltà nel XVI secolo. Questo libro, analogamente ai libri dei signori di Eptingen e Hallwyl, è incentrato più sulle questioni politico-familiari e meno sugli aspetti biografici di un autore. In questo caso Hans von Hinwil, castellano di Elgg, dapprima vassallo del vescovo di Costanza e più avanti dellAbate di San Gallo, prese spunto da modelli provenienti dalla Germania meridionale. Nellambito di un cosiddetto «rinascimento cavalleresco» furono redatti libri sui tornei e sulla nobiltà il cui scopo era di enfatizzare lantichità della discendenza e il rango nobiliare di una famiglia e di conseguenza accentuare anche il ruolo autonomo della (bassa) nobiltà. Un peso maggiore avevano le prove nobiliari tramite le quali la nobiltà si distanziava dai patrizi delle città. Hans von Hinwil voleva forse mettere in evidenza che la sua famiglia nella storia aveva avuto un maggior peso rispetto a ciò che tramandano le fonti scritte?
Christian Saladin (Basilea-Origlio)

Niederhäuser, Peter : Im Zeichen adliger Identitätsfindung? - Das Familienbuch des Hans von Hinwil von 1541
Mittelalter – Moyen AgeMedioevoTemp medieval, Zeitschrift des Schweizerischen Burgenvereins, 19. Jahrgang 2014, Heft 1, 34 - 44.

platzhalter

 
platzhalter
 
 
DE
FR
IT
RO
 
Geschäftsstelle des Schweizerischen Burgenvereins · Blochmonterstrasse 22 · CH–4054 Basel
T +41 (0)61 361 24 44
info@burgenverein.ch / praesident@burgenverein.ch