Mittelalter 2014/2
Heft 2014/2    2. Artikel

Lemporio ossia il municipio del 1395 a Sciaffusa

Un edificio multifunzionale risalente al Tardo Medioevo

par Kurt Bänteli

Ledificio, fino ad ora non molto noto, è incastonato in maniera poco vistosa nel lato meridionale della fila di case della Vordergasse, oggi la via commerciale principale della città. Nonostante limportante funzione che ledificio ricopre (municipio, sede dei parlamenti della città e del Canton Sciaffusa), per il visitatore è visibile solo il lato corto e non quello longitudinale della costruzione. Oltre a ciò ledificio viene chiamato anche «Rathauslaube», nome assai curioso che in realtà si riferirebbe solo alla sala, priva di strutture di sostegno, situata al piano superiore e allestita nel 1922. Spesso il termine in questione tende a confondere in visitatori.

Fino a pochi anni or sono vi era la convinzione che ledificio, eretto in varie tappe nel corso di decenni, fosse stato concepito come municipio fin dallinizio. Una prima menzione risale al 1382, allorquando fu stipulato un accordo tra il Consiglio ed il vicino Heinrich di Mandach riguardo luso del muro spartifuoco e lo scarico dellacqua piovana dei tetti. Linaugurazione delledificio avvenne nella primavera del 1412 in occasione della prima seduta del nuovo Gran Consiglio. Era composto da artigiani e commercianti, i quali, dopo lintroduzione degli statuti della corporazione nel 1412, ottennero pieno accesso al potere politico, diritto che fino ad allora era riservato solo alla nobiltà.

Tramite le datazioni dendrocronologiche è stato stabilito che ledificio fu eretto solo intorno al 1394/95 e non nel 1382. La menzione del 1382 è da considerare una semplice dichiarazione di intenti. Dai documenti contabili della città risulta chiaramente che ledificio inizialmente ricopriva la funzione di emporio ovvero di magazzino dove veniva immagazzinata la merce per il commercio e soprattutto per la fiera annuale. La funzione di municipio la assunse solo dopo una serie di interventi sulle strutture (ampliamenti) effettuati intorno al 1411-13. La creazione di una banca dati sulle case della città, effettuata nellambito di un progetto privato, offre inoltre la possibilità di ricostruire, sulla base delle fonti scritte, lorganizzazione durante il periodo medievale dando anche unimmagine alle persone che vi svolgevano delle mansioni (manovali, funzionari, sui consigli, giudici, reclusi, visitatori della città e tanti altri). Altre fonti attestano che ledificio ricoprì altresì la funzione di magazzino per il grano, di arsenale, di luogo di esposizioni, di sala delle feste in occasione dei tornei e probabilmente funse anche da residenza temporanea ai duchi dAustria. Gli empori delle città medievali, dotati di grandi sale, potevano essere usati dalla cittadinanza come edifici multifunzionali.
Christian Saladin (Basilea-Origlio)

Bänteli, Kurt : Das Kauf- und Rathaus in Schaffhausen von 1395 - ein multifunktionales Gebäude des Spätmittelalters
Mittelalter – Moyen AgeMedioevoTemp medieval, Zeitschrift des Schweizerischen Burgenvereins, 19. Jahrgang 2014, Heft 2, 59 - 69.

platzhalter

 
platzhalter
 
 
DE
FR
IT
RO
 
Geschäftsstelle des Schweizerischen Burgenvereins · Blochmonterstrasse 22 · CH–4054 Basel
T +41 (0)61 361 24 44
info@burgenverein.ch / praesident@burgenverein.ch